Rohani: Iran has steso la mano di amicizia verso tutti

Abbiamo teso la mano di amicizia verso le nazioni musulmane del mondo. Lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani alla 32ª Conferenza internazionale sull'unità islamica a Tehran.
Ai nemici piacciono l'Iran prima della rivoluzione islamica, quando non sosteneva i piu' deboli e non prendeva la parte dei popoli opressi della regione e del mondo. Ma la Repubblica islamica seguendo gli insegnamenti del santo Profeta (Saw) non teme nessuna potenza. Tratta i suoi vicini come i suoi fretelli e considera la loro sicurezza come la sua. Gli sforzi dei nemici per rendere insicura la regione attraverso la presenza dei terroristi e mercenari, falliranno. Proprio come le pressioni che esercitano sul popolo iraniano non avranno alcun risultato". Ha detto.